Il Mulino  a  Olio  di  Vitiano  

 ( Sintesi dalla Ricerca Storica del Vitianese, Santino Gallorini )

 

    Il Molino ad olio del Vicinato è uno dei più antichi molini di Vitiano e compare nei documenti fin dagli inizi del 1400. Vista la famiglia a cui appartenne (I Da Vitiano ), non siamo lontani dal vero se affermiamo che esso era già molto più vecchio, di sicuro fu costruito nel XIV secolo, se non prima.

 

1153 – 1985

 - (1153 -1343 ?) appartiene all’antichissima famiglia I “Da Vitiano

 - Nel Catasto del 1419 di Porta Sant’Andrea (Arezzo), alla carta 161r appare Lazzaro di    Tomasso di Ser Francesco di Ser Astoldo.

 -  1443 :  monna Lena e monna Nanna sorelle, figliuole e eredi di Lazzaro di  Tommaso''.

  -  In seguito appare in possesso a Raffaello di messer Giovanni Saracini. Appartenente alla fazione guelfa e venne ad abitare in Arezzo. Fu al servizio del Duca di Urbino e del Duca di Mantova; in seguito divenne Luogotenente Generale dei Duca di Ferrara.

-        In data 18 gennaio 1558 quasi tutti i beni ,dei Saracini situati in Vitiano, passano alla nobile famiglia Aretina, Michelangelo Albergotti.

-        Il Quarto libro delle Tasse dei Molini (1558-1577) ci dimostra che il  '' Molino del vicinato da Olio a Vitiano '' appare in proprietà di Michelangelo di Iacopo Albergotti.

-        Nel Catasto Urbano del 1876 il molino da olio del Fondaccio di Vitiano è intestato a Vito del fu Giacinto Albergotti - Siri,

-        cui succede il 3  agosto 1896 il figlio Alberto.

-        Nel 1939 il frantoio è acceso ai figli Luisa, Giuseppina  ed  Angiola del fu  Alberto Albergotti  Siri.

-        Il 21 marzo 1947 è intestato alla sola Baronessa Luisa del fu Barone Alberto Albergotti - Siri che

-        Il  1 agosto 1952 lo vende a Fiore di Giuseppe Ferrettini.

-        Il  9 aprile 1985  '' il molino da olio del vicinato '' passerà a Ferrettini Olinto e alla sua famiglia.

 

                                                                                                             back